Aipto.org

LA SCELTA DEL PIEDE PROTESICO: QUALE RILEVANZA CLINICA?

equilibrio-e-propriocezione-2
Share on facebook
Share on email
Share on whatsapp

L’obiettivo di questo studio randomizzato controllato è stato quello di valutare l’efficacia di un programma di esercizi propriocettivi su mobilità funzionale, resistenza muscoloscheletrica, equilibrio dinamico e statico, andatura e rischio di cadute negli anziani istituzionalizzati.

Sia il gruppo di controllo che quello sperimentale hanno ricevuto un trattamento di fisioterapia basato su una combinazione di esercizi adattati e altre tecniche di fisioterapia (programma di intervento di fisioterapia) per un periodo di 12 settimane. Questo programma consisteva in 45 minuti (intervento di gruppo) più 100 minuti (intervento individuale) a settimana, per un totale di 36 sessioni (29 ore). Il gruppo sperimentale ha anche ricevuto un programma di allenamento propriocettivo durante lo stesso periodo di intervento, che è stato condotto due volte alla settimana (24 sessioni), ogni sessione della durata di 55 minuti.

I risultati mostrano come un programma di esercizi propriocettivi abbia prodotto miglioramenti significativi rispetto al gruppo di controllo in aree quali mobilità funzionale, resistenza muscoloscheletrica, equilibrio, andatura e rischio di cadute negli anziani istituzionalizzati. Questo studio può aiutare a migliorare la nostra comprensione dell’impatto di un protocollo specifico per un programma di riabilitazione propriocettiva.

Bibliografia:

Luis Espejo-Antúnez, José Manuel Pérez-Mármol, M de Los Ángeles Cardero-Durán, José Vicente Toledo-Marhuenda, Manuel Albornoz-Cabello “The impact of proprioceptive exercises on balance and physical function in institutionalized older adults: A randomized controlled trial” – Archives of Physical Medicine and Rehabilitation 2020 Jul 11;S0003-9993(20)30420-2. doi: 10.1016/j.apmr.2020.06.010.

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments